Risonanza magnetica e spondiloentesoartriti

Risonanza magnetica e spondiloentesoartriti
TITOLO: Risonanza magnetica e spondiloentesoartriti.
AUTORE: AAVV.
EDITORE: Mattioli.
 
Nei pazienti affetti da spondiloentesoartriti è fondamentale valutare l’impegno assiale, cosa possibile tramite la risonanza magnetica. Questa metodica fornisce un contributo importante sia nella diagnosi precoce che nella valutazione della malattia. Per impiegare al meglio la RM in questi casi, però, è necessario conoscere a fondo le sue caratteristiche basandosi su un collegamento multidisciplinare tra le competenze del radiologo e quelle del reumatologo: tutto questo serve a non incorrere in errori come diagnosi ritardata, esposizione inutile a radiazioni etc. In futuro la risonanza magnetica giocherà un ruolo fondamentale nella valutazione delle spondiloentesoartriti; questo volume vuole essere un’utile guida per i medici che si trovano ad affrontare questa patologia e offre nel dettaglio la semeiotica delle lesioni elementari acute e croniche in risonanza magnetica, sia a livello delle articolazioni sacroiliache che del rachide.