CASO CLINICO 17

 

 

 

CASO CLINICO 17 TESTO

 

Paziente di sesso  femminile, di circa 40 anni. Giunge in P.S. riferendo una sintomatologia dolorosa in sede lombare destra. Viene richiesto un esame ecografico renale per sospetta colica.

 

L’ecografia renale destra non documenta dilatazione  calico-pielica del rene destro. D’altronde la sintomatologia dolorosa era marcata e persistente.

 

Di fronte a ciò ho proposto di studiare anche la base polmonare e le ultime coste a destra.

 

La proiezione P-A del torace (FIG. 1) mirata allo studio del polmone basale destro, sembrava lasciar intravedere una circoscritta, mal definita opacità retro cardiaca.

 

In proiezione L-L (FIGG. 2 a, 2 b), la normale maggiore radiotrasparenza degli ultimi metameri dorsali appariva sostituita localmente da piccole, maldefinite ipodiafanie; inoltre concomitava una perdita di definizione della porzione posteriore della linea emidiaframmatica destra (segno della silhouette).

 

La proiezione OAS, o più propriamente obliqua posteriore destra (FIG. 3) per lo studio dell’emicostato destro, sembrava confermare una ridotta diafania del polmone retrocardiaco e la parziale silhouette sulla linea emidiaframmatica destra.

 

Per escludere una patologia polmonare abbiamo eseguito a completamento diagnostico un dettaglio TC passante per le basi polmonari (FIG. 4). A tale livello si è documentato un’alterazione densitometrica sostenuta da un’iperdensità prevalentemente di tipo a vetro smerigliato ed in minor misura di tipo consolidativo.

 

L’elaborazione di ricostruzioni multiplanari secondo piani sagittali (FIG. 5) e secondo piani coronali (FIG. 6) ha permesso una miglior definizione e bilancio di estensione dell’alterazione densitometrica.

 

Dunque la diagnosi è stata di focolaio broncopneumonico

Categorie correlate