Atelettasie lobari: caso clinico

ATELETTASIE LOBARI: CASO CLINICO

In un paziente ricoverato in rianimazione viene eseguita una radiografia del torace a letto (FIG. 1). Questa documenta un massivo opacamento dell’emitorace sinistro. Quale segno semeiologico supplementare è apprezzabile un’attrazione a sinistra delle strutture mediastiniche (FIG. 1); inoltre seguendo il nastro tracheo-bronchiale sembra apprezzarsi un’interruzione della colonna aerea del bronco principale sinistro (FIG. 1).

A fronte di radiogrammi del torace precedenti nei limiti, la prima ipotesi in un paziente critico è quella di un’ostruzione da tappo di muco. Si procede dunque ad una bronco-aspirazione.

Al controllo RX si evidenzia una notevole riventilazione del polmone sinistro (FIG. 2); tuttavia si registra la comparsa di una sfumata ipodiafania  basale destra (FIG. 2a). Un’analisi attenta evidenzia come la tenue, sfumata ipodiafania medio-basale destra presenti un margine superiore netto e scissurale, sostenuto dalla porzione supero-mediale della grande scissura destra, in posizione più bassa che di norma (FIG. 2a); quest’ultimo reperto può esprimere una riduzione di volume del lobo inferiore destro, una subatelettasia.

In concomitanza, analizzando con attenzione nello stesso radiogramma  il polmone retrocardiaco sinistro, si osserva un’opacità omogenea, la quale sembra possedere un margine netto e scissurale; inoltre non apprezziamo né la linea paraortica, ne l’emidiaframma sinistro (FIG. 2b). Tali segni semeiologici sono suggestivi per atelettasia lobare inferiore sinistra.

Un esame TC del torace eseguito a completamento diagnostico conferma in effetti l’atelettasia lobare inferiore destra e sinistra (FIG. 3).

Si prosegue nella bronco-aspirazione dei secreti ed in un ulteriore controllo RX a letto del paziente, in sede basale sinistra si documenta riduzione dell’ipodiafania retrocardiaca, con ripristino della linea emidiaframmatica sinistra e paraaortica (FIG. 4), in rapporto a riventilazione del lobo inferiore. Persiste ancora l’ipodiafania basale destra limitata superiormente dalla porzione supero-mediale della grande scissura, in rapporto a subatelettasia lobare inferiore destra.