Screening dei tumori endocrini pancreatico-duodenali in pazienti affetti da MEN 1: TCMS vs eco-endoscopia

Articolo scientifico.
Autori
: L. Camera, S. Paoletta, C. Mollica, F. Milone, V. Napolitano, L. De Luca, A. Faggiano, A. Colao, M. Salvatore.

Lo scopo di questo studio è quello di mettere a confronto la tomografia computerizzata multistrato (TCMS) e l’eco-endoscopia (EUS) nel rilevamento dei tumori endocrini pancreatico-duodenali (TEPD) nei pazienti affetti da multiple endocrine neoplasia tipo 1 (MEN 1). Sono stati presi in esame i casi di 14 pazienti, dei quali 8 maschi e 6 femmine, tutti di età compresa tra 26 e 54 anni. I pazienti, tutti affetti da MEN -1, sono stati sottoposti a TCMS e poi a EUS. Con la tomografia computerizzata multistrato è stato evidenziato quanto segue: 16 lesioni nodulari (5–18 mm) a livello del pancreas (3 testa, 7 corpo e 6 coda) e 9 (3–7 mm) a carico della parete duodenale in 9 pazienti. Delle 25 formazioni nodulari, 22 sono state identificate prospetticamente (18 iper-, 4 ipo-ecogene o cistiche) e 3 alla luce del dato endoscopico. All’eco-endoscopia sono state riscontrate 32 formazioni nodulari (29 ipo-, 3 iso-ecogene) in 11 pazienti. Di queste, 17 (4–18 mm) a livello del pancreas (10 testa, 6 corpo, 1 coda) e 15 (2–12 mm) a livello della parete duodenale. Dai risultati ottenuti, si può affermare che la TCMS, associata all’eco-endoscopia, può essere un valido strumento per l’identificazione dei TEPD. Per leggere l’articolo completo clicca qui.

Categorie correlate