​Sardegna, arriva la digitalizzazione degli esami radiologici

Anche nei presidi Asl di Mejlogu e del Coros, in Sardegna, i reparti di radiologia saranno dotati delle più moderne attrezzature e offriranno ai propri utenti i servizi più moderni. Come riporta il giornale locale La Nuova Sardegna, a breve verrà attivato un nuovo sistema, realizzato dal Servizio sistemi informativi Asl, grazie al quale gli esami radiologici effettuati a Ittiri e Thiesi potranno essere refertati direttamente a Sassari dalla Radiologia territoriale diretta dal direttore Ennio Murtas. I pazienti riceveranno i risultati dei propri esami su un cd rom con enormi vantaggi, sia per il risparmio di tempo e soldi da parte delle aziende sanitarie, sia per l’ambiente grazie all’eliminazione definitiva dei chimici di sviluppo e fissaggio e delle pellicole Rx così come già avvenuto per le Radiologie di Sassari, Alghero e Ozieri. Il costo dell’impianto è di circa 200mila euro, risorse attinte dai fondi messi a disposizione dall’assessorato regionale Sanità nell’ambito del progetto di riconversione degli ex ospedali di Ittiri e Thiesi. Queste due strutture nei prossimi mesi saranno interessate da vari ammodernamenti, la digitalizzazione dei referti è solo uno dei tanti, come ha spiegato il direttore generale Marcello Giannico. Inoltre, i file degli esami radiologici verranno archiviati nella banca dati della Asl, in tal modo sarà più semplice prestare assistenza ai pazienti perché sarà possibile scambiare i file tra i vari presidi, evitando lo spostamento dell’utente.

Categorie correlate